Review on ROXXZONE

06/04/2015 15:17

SINATRAS
Six Sexy Songs


Autoprodotto
2014

di Sergio Grossi, 06/04/2015

 

Anche se è probabilmente il lavoro più heavy ed estremo mai apparso sulle pagine di Roxx Zone, il primo vagito discografico dei vicentini Sinatras è più rock and roll di quel che si pensi, sin dal titolo, che potrebbe nascondere all'interno del cd la musica di qualche strampalata sleaze band. I Nostri, invece, prendono ispirazione da gente come gli Entombed post Wolverine Blues e i Carcass del periodo Swansong, macinando nel tritacarne sonoro death metal, hardcore, un pizzico di new metal e qualche manciata di Pantera, Hatebreed e Rob Zombie. Forte di una line-up formata da musicisti di una certa esperienza, che militano o hanno militato in band come StrangeCorner (hardcore), Kani (rock 'n' roll), Hypnotheticall (prog metal) e High Bridge (progressive death metal), il quintetto sciorina sei tracce selvagge in cui le chitarre, precise e aggressive, giocano un ruolo fondamentale, assieme alle vocals di F.L.A. Sinatra, convincenti sia nei passaggi growl che in quelli clean (perfezionabile invece la pronuncia). Ottima anche la sezione ritmica, devastante e d'impatto. Sebbene i sei brani mantengano un elevato livello di qualità, spiccano senza dubbio "W. A. F. S.", dalle rimtiche thrash e cambi di tempo che tradiscono l'estrazione prog di alcuni componenti, e la monolitica "Franck Is Back", che amalgama ad una base death svedese qualche accenno ai limiti del metalcore. Six Sexy Songs è un ottimo esempio di death 'n' roll made in Italy che fa ben sperare in attesa del primo full-length, attualmente in lavorazione. Potete verificare con le vostre orecchie raggiungendo il sito www.sinatras-band.com/music dove l'ep è ascoltabile e scaricabile gratuitamente.


Track List:

1. Contamination
2. Frank Is Back
3. Sunshine
4. The Game
5. W.A.F.S.
6. All Or Nothing

Review Page Link: http://www.roxxzone.com/3.0/sixsexysongs.html